ADESIONE A FONDITALIA

L’adesione a FondItalia è gratuita, libera, volontaria e revocabile in qualsiasi momento salvo l’eventuale presenza dell’azienda in progetti formativi aperti e per cui sarà necessario attendere la chiusura amministrativa degli stessi. L’adesione va effettuata una sola volta e, salvo revoca espressa, si intende tacitamente prorogata. E’ valida dal mese stesso in cui viene effettuata.
Per l’iscrizione al Fondo è fondamentale completare due semplici passaggi illustrati di seguito:

  • Far compilare il Modulo di Delega “Adesione dell’Impresa alla Rete di Imprese Solidale” (resa ai sensi del D.P.R. n°445 del 28/12/2000) al Legale Rappresentante dell’azienda interessata per incaricare il Soggetto Attuatore – in questo caso B.S. LAB – alla gestione del Conto Aziende e all’elaborazione dei piani formativi.

  • Far compilare la denuncia aziendale tramite il Flusso UNIEMENS direttamente sul sito dell’INPS – che da gennaio 2010 ha sostituito la denuncia DM10 – all’Ufficio Paghe o al Consulente del Lavoro secondo le seguenti modalità:

    1. Per le aziende che non si sono precedentemente iscritte a nessun Fondo Interprofessionale diverso da FondItalia è necessario inserire solamente il codice assegnato a FondItalia “FEMI” specificando il numero di dipendenti interessati all’obbligo contributivo.
    2. Per le aziende attualmente iscritte a un Fondo diverso da FondItalia è necessario segnalare la revoca dal Fondo precedente inserendo il codice “REVO” o, nel caso di iscrizione a FONDIR, FONDIRIGENTI, FONDO DIRIGENTI PMI inserendo il codice “REDI” e, successivamente, operare come sopra inserendo il codice di adesione a FondItalia “FEMI” specificando sempre il numero di dipendenti interessati all’obbligo contributivo.

La verifica dell’adesione da parte dell’azienda stessa può essere fatta controllando la schermata del Cassetto Previdenziale aziendale direttamente sul sito dell’INPS. Tuttavia, l’iscrizione si considera completata con la ricezione, da parte di FondItalia, dei dati INPS indicanti l’avvenuta registrazione al Fondo.

PORTABILITA’

Recenti disposizioni di legge hanno introdotto il concetto di Portabilità che prevede il trasferimento, in caso di adesione a un nuovo Fondo Interprofessionale con contestuale revoca dell’adesione al Fondo precedentemente scelto, del 70% di quanto versato al Fondo di provenienza.
Possono usufruire di questa opportunità:

  • Le imprese aderenti ad un altro Fondo Interprofessionale – in questo caso diverso da FondItalia;

  • Le imprese che abbiano contato, in ciascuno dei tre anni precedenti, un organico superiore a 49 dipendenti;

  • Le imprese per le quali il 70% dell’importo di quanto versato nel triennio precedente al Fondo a cui aderiscono sia superiore a 3.000€, al netto degli impieghi già effettuati.

Le imprese possono far trasferire la propria disponibilità dal Fondo di provenienza a FondItalia entro 90 giorni a norma di legge nei seguenti modi:

  • Effettuando la revoca di adesione al Fondo di provenienza (con codice REVOREDI a seconda dei casi) e contestuale adesione a FondItalia (con codice FEMI) tramite la denuncia aziendale del Flusso UNIEMENS sul sito dell’INPS;

  • Inviando per Raccomandata A.R. al Fondo di provenienza e, per conoscenza, tramite fax a FondItalia una richiesta di portabilità delle risorse disponibili verso il Conto Formativo di FondItalia.

Le risorse acquisite in questo modo verranno immediatamente messe a disposizione per la presentazione e il finanziamento di piani e progetti formativi da parte di FondItalia senza ulteriori trattenute.

PARTNERS

CONTATTACI

AcconsentoNon acconsento  al trattamento dei dati personali.
   (Leggi Normativa Privacy)